Se siete in vacanza nella zona di Capaccio Paestum, una sosta in uno dei numerosi caseifici in zona è d’obbligo.

La mozzarella di bufala campana D.O.P. è un prodotto tipico della Piana del Sele che vi conquisterà per il suo sapore deciso e delicato, il suo color bianco porcellana e per le sue innumerevoli proprietà organolettiche.

Il latte di bufala, infatti, ha un’elevata presenza di sali minerali e calcio, sostanze importanti per il benessere dell’apparato cardiaco, del sistema nervoso e delle ossa. Inoltre, è ricco di vitamine e antiossidanti e ha anche un minor quantitativo di grassi saturi come il colesterolo.

  • Il marchio DOP

La Mozzarella di Bufala Campana ha ottenuto il riconoscimento del marchio D.O.P. il 12 Giugno 1996 per effetto del reg. Ce 1107/96.

La certificazione DOP garantisce l’utilizzo esclusivo di latte intero di bufala fresco, proveniente dagli allevamenti dell’area certificata, nonché una serie di precise condizioni di lavorazione per un prodotto dagli alti standard qualitativi, che merita a pieno titolo l’appellativo di “oro bianco della Piana del Sele”.

  • Un po’ di storia

La lavorazione del latte di bufala e la produzione di mozzarelle ha origini antichissime. Molto bella è la tradizione della “chiamata”, una sorta di cantilena con la quale il mandriano chiamava la bufala per invitarla a farsi mungere.

Gli allevamenti di bufale ebbero una crescita esponenziale durante l’epoca del fascismo grazie alla bonifica della Piana del Sele, allora infestata dalla malaria; da allora la tradizione si è mescolata a tecniche di produzione e lavorazione sempre più moderne che ne hanno decretato l’attuale successo.

  • Come degustare la mozzarella di bufala campana D.O.P.

È fatto divieto assoluto di usare la mozzarella di bufala campana D.O.P. in piatti cotti ed elaborati. La mozzarella di bufala campana D.O.P. vuole, per sua natura, essere la protagonista assoluta del piatto, complice non solo la sua innata bontà ma anche tutte le sue proprietà nutrizionali che la rendono a tutti gli effetti un piatto unico. Vi consigliamo di abbinare una semplice insalata fresca oppure preparare la classica caprese con pomodori, basilico fresco e olio extravergine d’oliva.

Come accompagnare la gustosa mozzarella di bufala se non con un fresco calice di vino?

Beh non potrete che scegliere uno dei vini della zona a marchio I.G.T, la cui acidità e freschezza ben accompagnano le note acidule della mozzarella.

  • Dove degustare la mozzarella di bufala campana D.O.P.

Nei dintorni di Paestum e lungo tutta l’area del Sele ci sono infinite aziende agricole da visitare, dove è possibile acquistare direttamente i prodotti o anche passare un’intera giornata a contatto con la natura e alla scoperta dell’allevamento delle bufale e della lavorazione del loro latte. Molti agriturismi sono organizzati con ristorantini o vere e proprie zone pic-nic e aree verdi in cui degustare, direttamente sul posto, i loro prodotti. Nei vari caseifici e agriturismi potrete assaggiare e acquistare non solo la mozzarella in tutte le sue forme e pesate (ciliegine, bocconcini, trecce, la mitica “zizzona”), ma tutte le altre lavorazioni del latte di bufala come la ricotta, lo yogurt, la burrata, i vari formaggi (scamorza, caciocavallo, provola etc.), dolci e anche il gelato per la gioia dei più piccini.

Se non sapete proprio quale scegliere, vi aspettiamo alla reception per darvi qualche dritta!

Buona degustazione!

CHIUDI
CHIUDI