Da mamma a mamma, quante volte ti è capitato di riempire una borsa gigante con tutto il necessario e l’impensabile e accorgerti, appena arrivata in spiaggia, di aver dimenticato proprio una cosa importante?

Con bambini piccoli, non bastano cellulare, portafogli e telo come quando eravamo ragazze e sfrecciavamo con i fidanzati sulla litoranea alla ricerca dello stabilimento più cool del momento.

Ci vuole organizzazione. Anche se stai soggiornando in un camping, conviene comunque preparare tutto l’occorrente per evitare di fare un via vai continuo tra spiaggia e bungalow.

Per prima cosa armatevi di una borsa da spiaggia comoda e capiente con pochette e bustine più piccole per organizzare e tenere separate le varie cose.

Protezione solare

La salute della pelle è importante per grandi e piccini. Per questo bisogna scegliere con cura la crema solare da applicare. La protezione, sia essa in crema, spray, lozione o stick deve riportare la dicitura Protezione molto alta, Fattore SPF 50+.

In oltre è necessario che la protezione sia “water resistant”, in modo che non sia il primo tuffo a lavarla via.

Quando si sceglie una protezione solare, poi, non basta un solo prodotto per tutta la famiglia, perché per i più piccoli bisogna scegliere prodotti specifici con una composizione a prova di conservanti, coloranti, nickel, profumi e sostanze allergizzanti. Nel dubbio chiedete consiglio al pediatra, soprattutto se ci sono particolari tipi di pelle (es. tendenza atopica, dermatiti ecc.).

In genere la confezione in spray è più pratica da riapplicare nel corso della giornata, in tempi rapidi e su aree estese del corpo. Gli stick, invece, sono ideali per labbra, orecchie, naso e la zona perioculare. Da mamma vi consiglio di fare la prima applicazione a casa prima di scendere in spiaggia, così se si hanno bambini impazienti di rotolarsi nella sabbia e fare un tuffo, li liberiamo dalla tortura di aspettare che noi mamme ci sistemiamo sotto l’ombrellone. Non dimenticate di riapplicare la crema ogni 2 ore, soprattutto dopo il bagno. Nessuna crema protegge al 100%, per questo oltre alle applicazioni frequenti, è necessario far indossare cappellino e indumenti chiari e freschi ai bambini, almeno nelle ore più calde.

Braccioli e salvagenti

Indispensabili per bambini piccoli che non sanno nuotare. In commercio ce ne sono tantissimi, per ogni gusto e anche budget. Più che al personaggio del momento, scegliamo attentamente il nostro dispositivo di sicurezza, leggendo le istruzioni e le caratteristiche relative al peso e la fascia d’età da cui sono suggeriti.

Pannolini contenitivi

Chi ha bimbi piccoli non può fare a meno di averli. Con essi i più piccini sono liberi di divertirsi senza il pericolo che i bisogni fuoriescano, causando imbarazzo ai genitori e anche il fastidio degli altri bagnanti. Terminato il bagnetto, il pannolino contenitivo va subito sostituito con quello classico per evitare irritazioni.

Teli, stuoie e asciugamani puliti

Per i più piccini risultano pratici i poncho, si infilano in un attimo e restano lì tutto il tempo necessario per asciugarsi. Bisogna sempre prevenderne un asciugamano di scorta, con i bambini non si può mai sapere.

Costumi di ricambio

Alcuni bambini non sopportano proprio il costume bagnato e pieno di sabbia addosso, e, comunque, se il piccolo collabora è sempre meglio cambiarlo dopo il bagnetto per evitare arrossamenti.

Ciabattine o scarpine da mare

Sono utilissime sulla sabbia bollente, e per evitare ferite ai piedi in caso di fondali più rocciosi, conchiglie ecc.

Acqua e merenda

Se prevedi di pranzare al camping, in bungalow, in tenda o camper, per la spiaggia ti basterà portare acqua e qualche merenda fresca, meglio se frutta. Una piccola borsa termica ti aiuterà a tenere tutto in ordine e a portata di mano. Il nostro bar, poi, ti rifornirà per tutte le evenienze.

Giochi

Secchiello, paletta, formine, galleggianti, biglie, carte, pallone, chi più ne ha, più ne metta. E allora tutto nel sacco rete estensibile, e rendiamo i bambini partecipi, chiedendo di portare essi stessi i loro giochi in spiaggia. Che i giochi abbiano inizio!

Varie

Per chi proprio non vuole rinunciate al top dell’’organizzazione, una beauty bag con cerottini, mollette ed elastici per le bambine, spazzole e pettine a maglie larghe per sciogliere i nodi dopo il bagno, salviettine umidificate e gel per igienizzare le mani prima di mangiare. Infine una bustina per riporre i costumi bagnati ed eventuali indumenti sporchi.

Hai controllato la lista? Hai tutto? Bene, ti aspettiamo in spiaggia a goderti la piacevole brezza marina distesa sul tuo lettino… Ops, dimenticavo, siamo mamme. Il lettino da spiaggia è quasi un miraggio!

Non temere. Con l’animazione del Camping, anche le mamme riescono a ritagliarsi qualche momento di pausa mentre i loro bambini giocano felici con lo staff.

Buon divertimento.

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?